Giornata Mondiale sul Tumore Ovarico

2018 - A Bari e a Torino si celebra a Teatro con il recital inedito di Melania Giglio “Nel Paese delle meraviglie”

                  

A Bari, l’appuntamento con Melania Giglio è per il 4 maggio al Nuovo Teatro Abeliano ( via Padre Massimiliano Kolbe, 3). Per informazioni e prenotazioni: cell 340 85 04 587 – email  actoonlus.ba@gmail.com

 

A Torino, l’appuntamento con Melania Giglio è per il 25 Maggio al Teatro Astra ( via Rosolino Pilo,6). Per informazioni e prenotazioni: cell 3333338321 - email actopiemonte@gmail.com

Una magistrale Melania Giglio, attrice e vocalist, sarà la protagonista del recital “Nel Paese delle Meraviglie”, lo spettacolo di beneficenza organizzato da Acto a Bari e a Torino in ricordo di Maria Flavia Villevieille Bideri, fondatrice dell’associazione e in occasione della Giornata Mondiale sul Tumore Ovarico 2018 che 130 associazioni pazienti di 35 Paesi festeggiano a maggio.

Melania, anzi Mela, senza sapere come e perché viene scaraventata dal mondo reale - il “mondo di sopra” -  giù, giù, dritta nel “mondo di sotto” cioè Nel Paese delle Meraviglie, e ci guida in un inedito viaggio musicale in cui all’interpretazione live di alcune canzoni memorabili alterna un dialogo serrato con i personaggi fantastici della favola di Carrol.

L’incontro con il Bianconiglio, il Brucaliffo, lo Stregatto, il Cappellaio Matto e la Regina di Cuori la aiuteranno a conoscere meglio se stessa, a riscoprire cosa sono la gioia, la passione, il divertimento, la follia ma, soprattutto, a ricordare il motivo per cui era stata scaraventata in questa enorme scatola magica.

E in un finale a sorpresa svelerà il mistero della sua presenza in questo mondo e nell’altro. Un finale che ci riporta alla realtà quotidiana, a quel mondo “di sopra” spesso difficile e segnato dalla sofferenza, al quale, tuttavia, solo la ricerca costante dell’amore può dare senso e sollievo.  

Scritto e interpretato da Melania Giglio e prodotto dalla BIS Tremila di  Marioletta Bideri, lo spettacolo si svolge in una scenografia-abito di grande impatto realizzato da Fabiana di Marco mentre l'allestimento è curato da Marco Carniti, allievo di Strehler. 

I fondi raccolti saranno devoluti a sostegno dei progetti di Acto sul territorio piemontese e pugliese. Nelle due Regioni  sono  circa 3.500 le donne  che  convivono con il tumore ovarico  e che oggi possono contare su un punto di riferimento  certo rappresentato dalle due associazioni  e dal loro costante impegno perché alle pazienti siano garantite le migliori condizioni di cura e ai loro familiari i percorsi di prevenzione attualmente disponibili.

Partner: